Casello di Vetrego e le proteste dei Miranesi

Accogliamo lo sfogo dei cittadini della frazione Vetrego di Mirano. Una realtà abbandonata a se stessa ad un destino crudele e amaro. Le ultime notizie rendono questa periferia di Mirano ancora una volta castigata senza averne colpa.

Abbandonata dalla politica, dai comitati e dalle associazioni ambientaliste come se fosse solo stretto interesse di questi abitanti ottenere quanto di più semplice e normale ogni persona possa chiedere: vivere bene.

Non ci sono speculazioni, sotterfugi o progetti nascosti nelle loro richieste, ma chiari e legittimi riconoscimenti per quanto stanno subendo.

Un territorio che poteva essere valorizzato per la sua identità, per la sua posizione geografica, per la sua potenzialità di espansione e sviluppo si trova ora a subire una situazione che lo porterà a una morte lenta se non saranno sanate le ferite aperte.

Riportiamo alcuni passi della lettera che ci è pervenuta dal Comitato Pensionati e Casalinghe di Vetrego che dimostra ancora una volta il pesante disagio:

“Cari compaesani, care compaesane,
è venuto il momento di fare la GUERRA a dei Burocrati che da ben 3 anni ci rovinano la salute obbligandoci a stare in stressantissime code giornaliere sia per entrare che per uscire da Vetrego, a causa del cosiddetto “tornello”. Non parliamo dell’inquinamento di migliaia di auto e camion ogni giorno in coda per 20 minuti!

Siamo di fronte a dei Burocrati statalisti che in ben 3 anni NON sono riusciti a risolvere il problema delle code chilometriche che si sono formate a causa della liberalizzazione dell’autostrada SENZA AVER PRIMA ARRETRATO LA BARRIERA DI MESTRE A RONCODURO, come previsto dal progetto originale.”

Un altro documento che si somma agli altri documenti e articoli di giornale riferiti alla nostra comunità. Sottolineiamo in maniera ironica che Mirano è anche Vetrego, ma sembra che il vento porti via le parole e la memoria ai nostri amministratori di quanto hanno dichiarato e firmato. Promesse e solo promesse, passano gli anni ma non si vede nulla, il nostro orizzonte è grigio come l’inquinamento che ci avvolge. I Vetreghesi si sentono abbandonati anche dai comitati che in varie occasioni hanno aiutato nelle lotte per l’ambiente e il territorio. Interessi e ricavi e solo interessi e ricavi, guadagnare sempre anche calpestando i diritti più elementari come la salute.

… uno sconto per i residenti miranesi e delle super-riduzioni ai Pendolari tramite la Privilege Card (gratuita) e Telepass (pagamento) a canone ridotto, rendendo operativo il Casello bi-direzionale di Roncoduro per i comprensori di Dolo, Pianiga ecc. è troppa cosa???.”

“… Maledette stressanti code che ci hanno rovinato e stanno tuttora rovinando la salute e la vita ai cittadini. Ma siccome questi Burocrati non fanno di certo la coda al Tornello di Vetrego, allora essi possono fare ciò che vogliono impunemente, tanto nessuno ha il potere di LICENZIARLI. Ecco, questa è l’Italia dei Burocrati. Le prove sono 3 anni di disagi e problemi per migliaia di automobilisti, con i Vetreghesi che devono stare buoni in fila per uscire dal loro Paese.. “

Che cosa possiamo aggiungere di fronte allo sfogo di persone mortificate dai “poteri forti”, da chi può applicare semplici soluzioni senza mettere davanti a tutto un qualsiasi interesse ma solo i diritti dei cittadini. Il momento socio politico è critico, e lo vediamo quotidianamente, perdita dei valori, disorientamento e una lotta assurda di tutti contro tutto perché il denaro detta legge; il denaro è potere.

Ci uniamo solidamente a questa protesta perché la condividiamo come principio, perché è tempo che qualcuno si alzi dalla comoda poltrona e trovi nella sua intimità la forza e il coraggio di capire che certi valori non si comprano.

 

Ultima modifica ilDomenica, 17 Marzo 2013 11:59
  • Turismo, eventi, cultura, opportunità ......
  • Cutura popolare e tradizioni miranesi ......
  • Notti Bianche, Movida, ....
  • Cultura, eventi, manifestazioni culturali e attività sociali ....
  • Manifestazioni di piazza, fiere e sagre nel territorio Miranese ......
  • Sport, incontri, sfide, attività delle associazioni sportive ....
  • Sport, divertimento e attività ludiche ....
  • Manifestazioni di piazza, attività politiche...
  • Notizie, cronaca, cultura e politica nel miranese .....
/*
*/